© andrej
 

Tracey

"Vorrei scrivere un articolo sul mio spettacolo"
"Non mi sembra corretto... Il Blog lo vedono tutti...!"
"Certo, lo so. E' per quello che scrivo l'articolo. Vorrei che il mio spettacolo lo vedessero tutti!"
"Mi sembra un po' un uso privato di uno strumento pubblico"

"Facciamo così... Visto che il Blog è il mio io ci faccio quello che mi pare... e adesso scrivo un bel Post per convincere più persone possibile a venire a vedermi a Teatro il 24 marzo!!!!!!!"

 

IL VISO DI TRACEY è uno spettacolo concepito come un collage.

Facendo Teatro da tanti anni (ed insegnandolo) mi sono spesso trovato a leggere testi che mi hanno fatto letteralmente "saltare sulla sedia" (o la poltrona, fate voi) per la loro potenza, sincerità, veridicità, dolcezza, forza, precisione, modernità, classicità, classe, eleganza, violenza, irresistibile capacità di commuovere e comunicare!
E la maggior parte di essi erano drammaturgia di scene di coppia!

Dialoghi pieni di riferimenti a tutto ciò che comporta l'amore, inteso come ideale riferimento dei sospiri di molti esseri umani, ma anche come concreto manifestarsi del bisogno che tutti noi abbiamo di confrontarci con "l'altro"... nel bene e nel male.

Così ho scelto quei testi che mi avevano fatto letteralmente "saltare sulla sedia" (o la poltrona, fate voi) e li ho uniti in 80 minuti di Teatro "puro", cioè inteso nella sua accezione più essenziale: quello insomma che parte da un "copione" e si affida agli Attori per emozionare e ricordarci dolcemente che siamo creature pensanti e capaci di fremere e riflettere e poi fremere ancora... fino a struggerci per un tono di voce che riconosciamo o per una parola che ci arrivava dritta al cuore, proprio dove pensavamo che niente e nessuno potesse arrivare!

IL VISO DI TRACEY siamo tutti noi, insieme ad altri noi (in due cioè), nelle parole di quegli eletti che le hanno sapute "vestire a festa" (Allen, Valentin, Shakespeare, Rostand, Tardieu, Ephron, Gaber).

IL VISO DI TRACEY è un gesto, una litigata, un bacio, una carezza, un darsi la mano e poi un litigare ancora per poi fare pace.

Infine IL VISO DI TRACEY è L. ed ogni singolo battito (tutti) che il mio cuore continua a fare imperterrito per lei!

Sabato 24 marzo 2018. Ore 21:15. Teatro Cantelli. Vignola

 

 

Please reload

Post in evidenza

DUE SPETTACOLI DA NON PERDERE!

4 Feb 2019

1/5
Please reload

Post recenti

October 23, 2019

January 2, 2019

March 23, 2018

February 22, 2018

January 8, 2018

December 13, 2017

December 2, 2017

Please reload

Archivio